ALIMENTAZIONE E TUMORI

LA PREVENZIONE ONCOLOGICA

“Una cellula tumorale può essere vista come un seme che germoglierà soltanto se troverà nel terreno una giusta quantità di nutrimento e le condizioni ottimali per crescere»

(F. Berrino)

Questa frase, straordinariamente semplice e significativa, raccoglie in se tutti gli elementi per comprendere alle fondamenta la relazione esistente tra alimentazione e tumori.

Nel linguaggio della scienza sono stati descritti molti dei meccanismi sottesi a tale dinamica.

IL CODICE EUROPEO CONTRO IL CANCRO: I 12 PILASTRI DELLA PREVENZIONE 

Credo sia sufficiente citarti il progetto EPIC (European Prospective Investigation into Cancer and Nutrition)  la più vasta indagine epidemiologica svolta in Europa proprio con lo scopo di investigare i rapporti tra dieta, fattori ambientali e stili di vita con l’incidenza del cancro e di altre malattie croniche.

Pensa che questo progetto ha coinvolto ben 520.000 persone provenienti da 10  paesi europei.

Il 15 Ottobre 2014 proprio grazie ad un’iniziativa della Commissione Europea, nata per

“informare i cittadini delle azioni che possono essere intraprese da ognuno nella propria vita quotidiana per diminuire il proprio rischio di sviluppare un tumore e quello dei propri familiari”

è stato pubblicato il Codice europeo contro il cancro: 

12 regole per ridurre il rischio di cancro che tutti possono seguire 

Si stima che il 30% dei tumori in Europa potrebbe essere evitato se tutti seguissero queste dodici regole.

Tra queste 12 indicazioni sono incluse anche quelle relative all’alimentazione.

Healthy Italy ti propone l’alimentazione più adatta per la prevenzione oncologica è proprio, un’alimentazione naturale a prevalenza vegetale.

PER CHI E’ GIA’ AMMALATO:

LA DIETA ADIUVANTE IN TERAPIA ONCOLOGICA

All’ Istituto dei Tumori di Milano (INT) proprio il professor Franco Berrino e la dottoressa Anna Villarini, insieme ad un gruppo di lavoro dinamico, hanno portato avanti un interessantissimo progetto di ricerca che ha coinvolto migliaia di donne affette da cancro al seno in tutta Italia: il progetto DIANA (Dieta e Androgeni).

Le donne reclutate per il progetto avevano la possibilità di consumare alcuni pasti e partecipare a corsi di cucina naturale in una Cascina Viscontea, la rinomata Cascina Rosa, afferente proprio all’INT di Milano.

I dati pubblicati negli anni sono stati davvero interessanti: un’alimentazione naturale, che include alcuni alimenti mutuati dalla tradizione macrobiotica, a prevalenza vegetariana, associata ad attività fisica e tecniche di gestione dello stress si è dimostrata estremamente efficace per:

–   Migliorare il benessere psico-fisico delle pazienti;

–   Migliorare la risposta alle terapie;

–   Ridurre le recidive a cinque anni dal trattamento;

–   Ridurre i fastidiosi effetti collaterali associati alle terapie.

Cito il progetto DIANA per veicolarti un’importante informazione: 

“La dieta che ti proporrò non è frutto di opinioni o supposizioni, ma di anni di studi su migliaia di persone con una solida base scientifica”

La scienza non crea la realtà ma rappresenta sicuramente un sistema importante per decodificarla, proteggendoci dall’arbitrarietà, dall’opinionismo, dall’improvvisazione e soprattutto dalla speculazione commerciale.

“Per chi è già ammalato di cancro l’alimentazione può essere un valido alleato NON SOSTITUENDO  le terapie mediche, bensì affiancandosi ad esse per renderle più efficaci e ridurne gli effetti collaterali”

Healthy Italy,  grazie all’imprescindibile collaborazione con l’Associazione Angela Serra di SalernoLuana Basile”:

– Offre consulenze per le pazienti dell’Unità Senologica presso l’Ospedale di Salerno San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona;

– Organizza corsi di cucina per sostenere praticamente chiunque sia interessato a mettere in tavola piatti idonei per la prevenzione;

– Organizza corsi di cucina adiuvante in oncologia secondo i protocolli proposti in Cascina Rosa con uno chef formatosi proprio presso la Cascina Rosa;

– Partecipa ad iniziative, progetti ed attività di sensibilizzazione e sostegno.

Se sei interessato a queste attività puoi:

  • Contattarmi per una consulenza individuale;
  • Contattarmi per organizzare un corso di cucina individuale o di gruppo nella tua città;
  • Consultare il calendario per aderire alle attività  già in programmazione;
  • Contattarmi per collaborazioni ad iniziative ed eventi

Se sei interessato alla tematica “Alimentazione e Tumori” non esitare a contattarmi per maggiori informazioni